Il Panettone della Trattoria

Natale. Panettone. 

Il binomio è inscindibile e noi di Trattoria, attenti alla tradizione, non potevamo fare a meno di introdurre il dolce natalizio nel menu della serata del 22 dicembre. 

E la nostra ricerca dei prodotti migliori ci ha portato addirittura in Sicilia, dove abbiamo scovato la Pasticceria Epoca che realizza uno dei migliori panettoni artigianali che si siano mai visti in giro.

Tra le tante proposte, abbiamo scelto una versione con nutella al pistacchio. I fortunati ospiti del 22 dicembre, non solo potranno assaggiarlo ma avranno anche la possibilità di portarsi a casa questo dolce straordinario nato all'epoca di Ludovico il Moro.

Vi raccontiamo la storia

Il cuoco al servizio di Ludovico il Moro fu incaricato di preparare un sontuoso pranzo di Natale a cui erano stati invitati molti nobili del circondario, ma il dolce, dimenticato nel forno, quasi si carbonizzò. Vista la disperazione del cuoco, Toni, un piccolo sguattero, propose una soluzione: «Con quanto è rimasto in dispensa – un po' di farina, burro, uova, della scorza di cedro e qualche uvetta – stamane ho cucinato questo dolce. Se non avete altro, potete portarlo in tavola». Il cuoco acconsentì e, tremante, si mise dietro una tenda a spiare la reazione degli ospiti. Tutti furono entusiasti e al duca, che voleva conoscere il nome di quella prelibatezza, il cuoco rivelò il segreto: «L'è 'l pan del Toni». Da allora è il "pane di Toni", ossia il "panettone".

Fonte: Wikipedia

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Come raggiungerci

Vai all'inizio della pagina